Ufficio del turismo di Murter-Kornati: Home page | Contattaci | Dove siamo English Deutsch Italiano Hrvatski
Parco Nazionale di Kornati

Parco Nazionale di Kornati

 

Il parco nazionale

Un'ampia zona dell'arcipelago delle Incoronate, all'incirca due terzi della superficie insulare e marina, fa oggi parte del Parco Nazionale. Dalle zone severamente protette dalla legislatura sono state escluse le isole di Žut e Sita con gli isolotti a loro circostanti, benché geograficamente, geomorfologicamente e culturalmente appartengano all'arcipelago delle incoronate. Da quando nel 1980 l'arcipelago è stato dichiarato Parco Nazionale, nelle Incoronate sono state effettuate numerose ricerche di carattere scientifico, in particolar modo riguardanti il patrimonio naturale. Queste ricerche hanno rilevato numerosi dati riguardanti le caratteristiche geologiche, meteorologiche, geografiche, biologiche e altre peculiarità dell'arcipelago. Finora sono stati annotati: 537 specie di piante terrestri, 226 tipi di alghe bentoniche, circa 850 specie diverse di organismi marini, tra cui 579 invertebrati, 160 specie ittiche, un tipo di tartaruga e tre specie di mammiferi, di cui una è la foca monaca, probabilmente estinta per sempre nella zona.

  Informazioni generali
Parco Nazionale di Kornati
Parco Nazionale di Kornati

Nonostante questi impressionanti numeri, l'opinione comune ritiene che le Incoronate siano ancora troppo poco esplorate. Per rendersene conto basterà ricordare soltanto un fatto: gli scienziati sono dell'opinione che il numero di tutti gli organismi marini, una volta completate le ricerche, si aggirerà tra 2500 e 3000. Da notare, inoltre, che anche il patrimonio antropologico dell'arcipelago non è sufficientemente esplorato.

Nel Parco Nazionale vi sono diverse piccole strutture turistiche che offrono ai visitatori alcuni servizi di base. Ci sono poi, un centro di controllo e sorveglianza dei visitatori, punti di informazione e reception. Ai visitatori è consentita la libera circolazione all'interno del Parco, con l'eccezione della zona attorno all'isola di Purara e gli isolotti di Mala Purara e Volić in quanto zone a protezione particolare. Tutti i turisti del Parco Nazionale delle Incoronate dovranno sempre tener presente e rispettare il fatto che tutte le isole delle Incoronate, oltre ad essere protette come patrimonio naturale, sono proprietà privata.

Nella zona del Parco Nazionale delle Incoronate vi sono otto sentieri per trekking, attrezzati e dotati di segnalazione, che conducono a punti panoramici da cui è possibile vedere le Incoronate nel loro insieme, come anche alcune delle loro parti più belle. Questi sentieri sono stati segnati e pensati come un complesso unitario dal nome - Planinarski put Kornati (Sentiero montato delle Incoronate)..

  Zone a speciale protezione
Isola Purara
Isola Purara

L'isola di Purara è, all'interno del Parco Nazionale delle Incoronate, una zona a protezione speciale. Su Purara e sugli isolotti di Klint (Mala Purara) e Volić, così come nello spazio circostante ad essi, è proibito sostare a visitatori ed imbarcazioni, per via della preservazione delle natura da qualsiasi influenza esterna. L'isola di Purara e lo spazio circostante ad essa è sottoposta alla costante monitorazione di scienziati che ne studiano la vita marina e insulare. Su Purara vivono numerose e differenti specie di uccelli, molte specie vegetali. Inoltre, l'isola è particolarmente pittoresca nel periodo della fioritura della perpetuina e della salvia, quando su di essa appaiono nuvole di farfalle.